• Pubblicata il:
  • Autore: Michele
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Michele
  • Categoria: Racconti etero

Quando i sogni diventano incontri. parte due

Sono sempre Michele e questa è la seconda parte della mia storia di vita.
Il mio ritorno a Parma fu splendido, avevo riallacciato molti rapporti e avevo stretto nuove amicizie, ma soprattutto ero single e questo mi permetteva di aver un nuovo margine di movimento.
Col fattore che ero tornato a Parma ed ero single, i primi due anni sono stati accompagnati da bellissimi incontri.
Grazie ai sociale network, potevo scambiare numero di telefono con donne che poi potevo sentire tramite whatsapp.
Essere single a 35 anni è totalmente differente da esserlo a 25.
Acquisisci consapevolezza, anche nel sesso, e se una volta i desideri di fare incontri erano accompagnati da un sentitmento di curiosità quasi proibito, ora e la curiosità stessa a spingermi a fare incontri.
Ho ricevuto inviti e dormito in letti con donne molto passionali e ho coltivato rapporti di sesso molto soddisfacenti.
Col tempo il fattore di avere incontri con trans , trav o mistress mi è passato spesso per la testa e penso che prima o poi ne avrò, m per ora rimangono solo un penriero curioso.
Ho ricevuto foto su whatsapp molto spinte da parte di donne che mi mettevano in pose molto piccanti e sembravano quasi una galleria di foto a luci rosse in un sexy studio fotografico.
Detto questo, torniamo alla mia milf prediletta.
Ci sono voluti circa due anni prima di incontrarla di nuovo dal mio ritorno, semplicemente perchè non avevo più l'abitudine di andare in quel bar a fare colazione...fino a quando non ci capitai aun giorno a mezzogiorno per un aperitivo e ....eccola!
Sempre bionda, sempre elegante,e con gli occhiali da sole, capii che mi vide subito perché quando entrai vidi la sua testa prima girarsi verso di me, poi tornare per un attimo adascoltare l'amica, ma fece di nuovo una scatto per tornare su dime.
La salutai e lei mi sorrise e mi disse:" Ma buoingiorno....qual buon vento§?"
"Sono tornato all'ovile" le dissi.
"Avevo sentito che eri andato via per lavoro ma non sapevo fossi tornato".
"....e invece eccomi qui".
Mi presentò la sua amica e poi tornai dai miei amici e mi sedetti nella giusta prospettiva per poterla osservare.
Fu bellissimo poter constatare che il tempo l'aveva resa ancora più affascinante di prima e credo che lei percepii che avevo acquisito una sorte si sicurezza e consapevolezza nel caratte e cominciai mandarle sorrisini.
Lei mi sorrise di rimando, ma la sua amica se ne accorse e si girò verso di me, poi la guardo e le disse qualcosa che le fece scoppiare e ridere, prima di voltarsi entrambe e sorridermi.
Imiei amici si alzarono per recarsi al lavoro e io presi il giornale e decisi di rimanere ancora un pochino, godendomi lo sptriza, un aperitivo leggermente alcolico nato nella zona di Padova.
Fu in quel momento che si alzarono anche loro....

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!