• Pubblicata il:
  • Autore: Rolbar
  • Pubblicata il:
  • Autore: Rolbar

LA MIA MISTRES

Raccontare qualcosa di simile è difficile....ma ci provo.....da sempre sognavo l'idea di esser sottomesso da una miss....
Negli anni ho sempre represso il mio bisogno....fino a agosto dell'anno scorso.... Una cara amica... Quasi scherzando...dopo esserci bevuti un caffè.... Mi dice di leccare il suo cucchiaino....li per li sorrisi e con un gesto spavaldo lo lecci mentre lo teneva in mano....ma in quel momento sentii un brivido e incrociai il suo sguardo duro...quasi con piacere nel guardarmi eseguire.....li per li tutto si placó...e dopo esserci salutati mi sorrise dandomi appuntamento per un secondo caffè... Tre giorni dopo andai a casa sua...faceva caldo....ero abbastanza sudato... E dalla mia maglietta si notava il sudore sotto le ascelle.....suono...salgo al piano...e mi accoglie con delle scarpe alte con per spiegarmi meglio delle ciabatte con un tacco importante... Ma con il piede scoperto...e un vestitino nero...con dei fiori colorati...intravedevo i suoi sensi... Piccoli ma con dei capezzolo grossi...che spingevano contro il. Vestito....sul balcone seduti al tavolino...e dopo quattro chiacchiere mi da un primo accenno... Mi porge il cucchiaino senza fiatare... guardandomi fisso negli occhi....e io.. Come da dovere mi avvicinò per leccarlo....mi ferma e appoggia sul tavolo il cucchiaino...la guardo...e mi fa cenno di leccarlo abbassando la testa...mi chino...e sento la sua mano che mi spinge la testa schiaccianoci la faccia sul tavolo sporcandomi di caffè il viso.....Be......i ruoli erano chiari....si alza in piedi e......forse aveva capito bene cosa volevo... Mi da un primo cenno di insulto...dicendomi...."fai schifo.. Guarda come sei sporco".....al che sorrido guardandola...e molto seriamente si mette in piedi accanto a me...ha i capelli alle spalle...magra con un corpo esile ma scolpito di muscoli...e osservo dal basso il suo corpo sudato...la situazione ci lasciava il respiro affannato eccitato.. Ma entrambi credo incerti di ciò che stava succedendo.....al che gli confido di esser eccitato dal suo potere...e quello è stato il mio ingresso in questo mondo......
Subito mi disse di togliere la.maglietta...la sola.vista del mio sudore la infastidita...e mi fece appoggiare le mani sul tavolo entrambe una accanto all'altra...oramai avevo capito che era già esperta o comunque abitudinaria del gioco....
Si solleva un po il vestitino... E mi mette un piede sui pantaloni...... E con tono duro mi chiede se reputo belle le sue ciabatte....dico..."si sono carine".... Ohhhhhhhh li ho scatenato la sua ira....mi fa inginocchiare atterra e sulla mia sedia poggia il piede.....mi dice di leccarle le dita e la ciabatta....sinceramente mi batteva il cuore a mille...ma lo fatto....le ho laccato fra le dita e la scarpa...costringendomi a tenere le braccia dietro.....poi... Con uno schoaffetto in faccia...per altro abbastanza umiliante mi dice di sdrairmi a terra....mi stendo con la tremarella in corpo....e mi fa sfilare i pantaloni...resto in mutande sdraiato... Per paura di esser visti mi fa strisciare dentro casa....a pancia in su nel soggiorno, comincia a passeggiare accanto...pensierosa...e da sotto noto delle mutandine nere....e la forma del suo culo...... noto che non ha il reggiseno.....al che mi poggia un piede sulle mutande...appena a lato del mio cazzo...per altro durissimo....e mi chiede se stavo guardando le sue mutande...faccio un cenno con la testa di sì....e mi da un leggero calcio sull'accello...... Mi comincia a insultare..mi dice che faccio schifo...e che io potevo servire solo a leccarli i piedi....toglie le ciabatte e mi mette le dita in bocca....il suo piede era bellissimo...mi sentivo a sua completa disposizione...fino a che si china con il culo su di me e mi ordina di leccarle il buco del culo..ma senza toccare con le mani e sopratutto senza spostare le mutande...mentre leccavo le mutande me lo tira fuori...era rivolta verso i miei piedi...e comincia a darmi degli schaffi sul cazzo...leggeri ma continui....ricordo che ero lì li per venire....al che si alza di colpo....mi ordina di seguirla verso il bagno....mi fa sdraiare nella vasca....e spostando le mutande di lato comincia a pisciarmi addosso...poche gocce iniziali...e mi ordina di segarmi....lo faccio senza battere ciglio mentre sento la sua pipi cadere sulla pancia.. A salire sul petto...fino a che mi dice di aprire la.bocca...il sapore della sua pipi era forte... Di colore giallo intenso.. Ma la lascio continuare...al che si china e mi dice di lavargliela con la lingua... per la prima volta ho sentito il suo sapore...sentivo che la spingeva forte contro la mia bocca... Mentre mi insultava..e li...... sono venuto....Be...era la prima volta e non ha infierito.....ma penso di aver trovato ciò che mi piace....i nostri appuntamenti ora sono settimanali...e tutto si è raffinato.....con del vestiario... nuovi ordini studiati e preparati... Fino anche a ospitare un terzo.... Be se non vi ho annoiato potrò in futuro raccontarvi come le sessioni sono state intensamente modificate....Be...ciao

Vota la storia:




17/09/2014 00:38

Camillo 2

Ma cosa pretendi Bose da uno che si è fermato ai punti (vedi quanti ne ha messi?) questo deve andare a scuola, imparare che ci sono anche le virgole, i due punti il punto di domanda, il punto esclamativo il punto e virgola il trattino e via dicendo. Poveraccio potrebbe essere un sessantottino, uno di quelli che si sono laureati in gruppo. Esempio: Domanda: Qual è la capitale d'Italia? Un o dei 20 dava la risposta. Promossi tutti. Lui di certo fece sempre scena muta. Questa è la mia diagnosi del nostro autore.-

16/09/2014 11:55

Bose

Prima di postare le storie dovresti imparare un po' più di grammatica e di sintassi, altrimenti la storia perde di efficacia!!

15/09/2014 21:32

Luma

Ma dove siamo arrivati questo e quasi peggio di Riz e kakka se non fosse che perlomeno va con una donna ! Ma hai mai pensato quant'e piu bello il sesso tranquillo senza botte ! Comunque il racconto va bene almeno non ci sono quei maledetti Cula!!! Saluti

15/09/2014 17:29

roby

bella storia, racontane altre, ma attento a come ti esperimi, non sempre sei fluido nelle frasi...rileggila prima di inviarla...

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!